0%

DYSTOPIA


15 MINS | COL | ANIMAZIONE | HD Stereo | ITA | 2021 | REGIA DI MARCO BOLOGNESI

SINOSSI


Dystopia è una favola allucinatoria di coercizione, controllo e rigida sorveglianza.

Il protagonista, George Hellas, dopo una triste infanzia e un incidente tragico, diventa un robot.

Hellas, essendo costituito da innesti artificiali e protesi tecnologiche che comunicano attivamente con l’organismo, può migliorarsi ed evolversi grazie ad upgrade al proprio hardware.  Per esempio, può dotarsi di nuovi sensi o di un’interfaccia che gli permetta di comunicare telepaticamente con i computer. 

Tutto questo viene regolamentato dalle tre famose regole della robotica di Asimov:

1. un robot non può recare danno agli esseri umani

2. deve obbedire agli ordini e…

3. deve salvaguardare la propria esistenza, purché ciò non contrasti con la Prima e la Seconda Legge.

La sua trasformazione però lo porterà a trasfigurare nella città elementi della propria esistenza, in una fusione che lo condurrà ad abitare e circondarsi dei suoi stessi incubi.

NOTE DI REGIA


Sendai City è un luogo in cui il futuro è raccontato come fosse una proiezione del presente, dove i temi della identità dell’individuo, il controllo e la sorveglianza sono protagonisti. La società postmoderna ritratta nel cortometraggio va oltre la contrapposizione umano/cyborg: il potere della tecnologia e dell’informazione diventa multinazionale, la mescolanza di linguaggi e realtà diverse diventa la base per una  globalizzazione che favorisce solo pochi fortunati, la nozione di “post-umano” si trasforma in “post-mutante”.
Per immaginare e ideare Dystopia ho preso ispirazione e citato pellicole che della distopia fanno il proprio punto di forza, come Mad Max e Terminator.

 

Insieme a Blue Unnatural, No one is innocent e To be Unnatural, la storia di Dystopia non tenta una narrazione basata sul dialogo, ma fa vivere un mood

Immagini, situazioni, citazioni e manifesti. Grande peso è dato a questa forma di raccontare le emozioni, nella quale l’elemento della voce-off funge da collante.

Accanto agli altri tre cortometraggi citati, crea un unico film di un intero ciclo di 60 minuti composto da immagini, sensazioni sonore e utilizzo creativo del montaggio.

Play Cover Track Title
Track Authors