0%
Riproduci video

MESSAGGIO ALLA TERRA: ARRENDETEVI!


75 MINS | COL | ANIMAZIONE | HD Stereo | ITA | 2022 | REGIA DI MARCO BOLOGNESI

IN COLLABORAZIONE CON

SINOSSI


Messaggio alla terra: Arrendetevi! è un film sperimentale che nasce da un’idea dell’artista Marco Bolognesi e dalla sua passione per i film di fantascienza degli anni ’60; un’opera di remix animation che unisce disegni animati a riprese di modellini realizzati con materiale di riciclo.

Il mondo di Bolognesi, artista contemporaneo con un’esperienza internazionale ventennale, si incontra con quello di Daniele Ciprì, uno dei più apprezzati uomini di cinema del panorama non solo italiano.


Fedeli alle tematiche dei film di fantascienza anni ’60, scelgono il cinema di Antonio Margheriti come materiale di partenza: citazione e tributo a un regista italiano di genere le cui pellicole soprattutto horror e sci-fi hanno fatto scuola nel cinema italiano e di oltreoceano.

Siamo sulla Terra in un futuro non troppo remoto, l’umanità esulta per la realizzazione di una nuova stazione orbitante. Solo alcuni percepiscono la presenza di una grande minaccia non ancora identificata. Sono i partecipanti a una seduta spiritica a casa di Madame, una famigerata sensitiva che evoca lo spirito del suo defunto marito, il quale allarma i presenti con sibilline premonizioni che confermano i timori già evidenziati dal professor Fulcy, un anziano scienziato ostracizzato per le sue idee eccentriche, nonché padrino della torturatrice Eva.

Ma la realtà è molto diversa da come appare!

NOTE DI REGIA


Messaggio alla terra è un progetto nato dieci anni fa dall’artista visuale Giuseppe Zironi con l’intento di raccontare la storia di Eva. Una storia che parla d’amore e di una donna che si immagina un mondo che, in realtà, non esiste affatto. 

Eva, con il passare del tempo, è diventato uno dei personaggi che ho deciso di inserire in Sendai City. 

Il testo iniziale è stato rimaneggiato molto rispetto alla stesura iniziale e il personaggio è cambiato significativamente. Da donna debole quale era, Eva è diventata una persona dal carattere forte e dai tratti nazisti.

La struttura drammaturgica di Messaggio alla Terra: Arrendetevi! segue con attenzione la suddivisione in tre atti della commedia classica.

Nel PRIMO ATTO viene esposto lo stato di fatto, la situazione di calma apparente che precede la tragedia. I personaggi hanno un ruolo ben definito e sono in uno stato di quiete. Eva, la protagonista, soffre di una forte mancanza cui cercherà di rimediare per tutto il racconto. 

Nel SECONDO ATTO l’invasione da parte di una feroce forza aliena spezza gli assetti. Il mondo come lo si conosceva rischia la distruzione. Diversi personaggi muoiono, altre forze interne approfittano del caos e Eva deve trovare nuove soluzioni al suo vecchio problema. L’ultimatum alla Terra e l’imminente rischio di disfatta sono il punto di massima disperazione raggiunto dai protagonisti. 

Il TERZO ATTO racconta l’impresa disperata di pochi per la salvezza di tutti e coincide con lo sforzo di Eva per ridefinire il proprio ruolo pratico e emotivo.

L’EPILOGO offre gli ultimi elementi per l’interpretazione della vicenda, svelando finalmente l’irrisolvibile conflitto della protagonista.

In Messaggio alla terra: Arrendetevi!, Eva è il sogno di Eva. Nel film lo spettatore vede ciò che lei si immagina.

Play Cover Track Title
Track Authors